MiCo - Milano Congressi
3 - 4 novembre 2021

A@W Newsletter

Green wall, terreno di gioco della sostenibilità

5 ottobre 2021

Architettura e natura trovano un punto d’incontro inedito e scenografico: la parete esterna, trattata come frame verde ad alto valore ecologico.

 

Secondo i dati statistici più recenti è il settore delle costruzioni a determinare uno degli impatti negativi più rilevanti sull’ambiente. Il consumo di risorse primarie per la realizzazione di strutture ed elementi dell’architettura, insieme alla gestione in corso di vita degli edifici, rappresenta una delle problematiche più pressanti da risolvere, in futuro, nell’ottica della sostenibilità e dell’etica ambientale.

 

Parlando di rispetto della natura e delle risorse che ad essa attingiamo per costruire e realizzare i nostri spazi di vita, viene immediato e istintivo il legame immaginifico con il verde, gli alberi, le piante. La storia dell’architettura italiana e internazionale è punteggiata, nei secoli, da esempi di edifici, signorili e ordinari, che sono stati capaci di mettere in relazione spazio costruito e contesto ambientale, ma questo non implica che, di quel contesto, abbiano avuto rispetto.

 


Il legame tra architettura e verde ha radici antichissime 
© Unsplash / Girl with red hat

 

Piuttosto ne traevano qualità estetiche e addirittura funzionali, sfruttando un buon inserimento paesaggistico per valorizzare le caratteristiche cromatiche e tessiturali dei materiali dell’involucro esterno e, ad esempio, anche per facilitare gli accessi agli spazi esterni di pertinenza, come giardini e ampi terrazzi con viste sconfinate sul panorama. La natura, insomma, è sempre stata amica dell’architettura, ma forse non valorizzata nel modo che, attualmente, riteniamo etico e generatore di valori positivi.

 

Il legame tra verde ed edificio può oggi beneficiare di proposte all’avanguardia che, invece che trovare nel primo un mero strumento di valorizzazione estetica, lo interpretano come vero e proprio ingrediente dell’architettura. Questo, come tale, deve trovare posto nella definizione della struttura e delle partizioni verticali e orizzontali fin dalle prime fasi progettuali, così da realizzare un insieme realmente virtuoso e sostenibile.

 

Può darsi che, passeggiando per le strade di una grande città europea, vi siate imbattuti nella vista di un green wall. Questo sistema traspone il verde dalla classica giacitura orizzontale del giardino a quella verticale delle pareti esterne, trasferendo alla facciata dell’edificio qualità estetiche, di benessere, di regolazione termoigrometrica e persino di riduzione delle sostanze inquinanti presenti in atmosfera.

 


Il green wall di Verde Profilo unisce qualità estetiche, ambientali e tecnologiche  
© Verde Profilo

 

Il sistema VP-MODULO di Verde Profilo, ad esempio, è addirittura corredato di certificazione LEED che, applicata ormai come standard di sostenibilità in ben quaranta paesi diversi, ne riconosce le qualità ecologiche in riferimento alle prestazioni tecnologiche nel corso di tutto il ciclo di vita.

 

Il sistema studiato dall’azienda è strutturato in una serie di vasche modulari in polipropilene espanso sinterizzato (EPP), materiale atossico, riciclabile e con elevate prestazioni sia in termini di isolamento termico che di resistenza meccanica. Una riserva idrica è sempre garantita per le essenze protagoniste del green wall, che vengono selezionate, oltre che per le specifiche qualità estetiche, in base all’orientamento della facciata, alle temperature medie del contesto e alle necessità di assorbimento di anidride carbonica.

 

Le parete verde in contesto outdoor svolge infine un importante ruolo nel contenimento del consumo energetico dell’edificio: regola la temperatura degli spazi interni evitando il surriscaldamento dell’involucro e innescando dinamiche di regolazione della temperatura e dell’umidità.

 

www.verdeprofilo.com

Green wall, terreno di gioco della sostenibilità
Torna alla panoramica

A@W Newsletter

Rimani informato sul mondo dell’architettura e del design con la nostra Newsletter mensile!

>> Abbonati

Sei interessato alla visibilità nella nostra newsletter?

>> Richiedi informazioni!

Sponsor 2021

Lighting partner

Partner Media

Con la partecipazione di

 

Media

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Design & Plan