MiCo - Milano Congressi
3 - 4 novembre 2021

News

Architettura e design a portata di telecomando

19 novembre 2020

Con il primo freddo riscopriamo il piacere di stare in casa, ma senza che venga meno il desiderio di imparare cose nuove. Sotto mano, raggiungibile con un semplice tasto del telecomando, abbiamo a disposizione un vasto archivio di risorse dedicate a chi ama il l’architettura e il design: documentari e serie TV da non perdere! 

Di Nora Santonastaso

 


La scuola del Bauhaus di Dessau, protagonista, insieme a quella di Weimar, del documentario Bauhaus Spirit, disponibile per la visione gratuita in streaming su RaiPlay.
© 
Foto: Nora Santonastaso / design outfit

 

Complici l’autunno piovoso e qualche restrizione imposta dall’emergenza sanitaria, torna il piacere di stare in casa, riscoprendo una serie di piccole attività che, non per forza, devono allontanarci dalle passioni che guidano il nostro lavoro e il tempo libero durante il resto dell’anno.

 

Le novità dell’architettura e del design, così come la loro storia, possono infatti essere scoperte anche attraverso attività e strumenti che non implichino necessariamente la visita sul posto o un impegno di tempo consistente.

 

Accessibili in streaming su canali gratuiti o sulle più diffuse piattaforme digitali ad abbonamento mensile, possiamo infatti trovare numerosi documentari e serie TV dedicate ai più celebri architetti dei nostri tempi, a temi di attualità nel campo dell’architettura e dell’interior design e persino a curiosità e topic più generali e mainstream, d’interesse per un pubblico non specialistico e quindi perfette per trascorrere il momento di relax in famiglia o in compagnia di amici.

 


Ritratto fotografico di Frank Lloyd Wright, uno dei protagonisti della serie di documentari I tre architetti, disponibili in streaming su RaiPlay. © Foto: via RaiPlay

 

Impossibile non iniziare la rassegna con la segnalazione dei documentari Grandi progetti. I tre architetti, disponibili sulla piattaforma online RaiPlay. Ciascuno è dedicato a uno dei grandi dell’architettura contemporanea - Frank Llyoyd Wright, Ludwing Mies van der Rohe e Gio Ponti - e ripercorre le tappe più significative della loro formazione, oltre che il racconto delle realizzazioni più celebri e di alcune curiosità, che spesso non emergono nel contesto istituzionale di eventi e mostre di settore (non da ultima, ad esempio, quella recentemente conclusa su Ponti al MAXXI di Roma).

 

Ancora su RaiPlay da non perdere il documentario 100 anni di Bauhaus. Bauhaus Spirit, incentrato sulla scuola di architettura e di design che, nel 2019, ha festeggiato il centenario della sua fondazione, avvenuta a Weimar su iniziativa di Walter Gropius. In soli 51 minuti di pellicola vengono ripercorse le tappe principali della storia del Bauhaus dagli inizi, al trasferimento a Dessau nel 1925 con la direzione prima dello stesso Gropius, poi di Hannes Meyer e di Mies van der Rohe.  

 


La locandina originale del documentario Koolhaas Houselife, dedicato alla casa progettata dall’architetto olandese a Bordeaux, vista attraverso gli occhi della governante Guadalupe Acedo. 


Divertente e a tratti surreale – e quindi perfetto da assaporare anche in compagnia di non addetti ai lavori -  è invece il documentario Koolhaas Houselife, disponibile per l’acquisto o il noleggio sulla piattaforma online Vimeo.

 

Protagonista è la governante Guadalupe Acedo, attraverso i cui occhi disincantati visitiamo gli spazi della casa progettata dall’architetto olandese a Bordeaux nel 1998. La quotidianità delle faccende domestiche offre una lettura insolita dell’architettura, esplorata in un carattere intimo e profondo che, il più delle volte, non emerge nei racconti di stampo tradizionale.

 

Il documentario, vincitore di numerosi premi e insignito di prestigiosi riconoscimenti, è stato presentato nel 2008 alla Biennale di Architettura di Venezia e ancora oggi viene frequentemente proposto per la visione nel corso di eventi di settore (non da ultima l’edizione 2019 della Bologna Design Week).  

 


La LEGO House progettata da Bjarke Ingels Group / BIG ha aperto le porte al pubblico il 28 settembre 2017 a Billund, Danimarca. Un documentario racconta le fasi del progetto e della realizzazione, in bilico tra gioco e architettura. © Foto: Bjarke Ingels Group / BIG

 

Per intrattenere i bambini e, allo stesso tempo, scoprire come il gioco può coniugarsi con l’architettura, vi consiglio infine di dedicare una fetta del pomeriggio alla visione di LEGO House. Home of the Brick, disponibile nel vastissimo catalogo online di Netflix.

 

Inaugurata il 28 settembre 2017 a Billund, in Danimarca, dopo ben tre anni di progettazione e di cantiere, la LEGO House si sviluppa su una superficie di circa dodicimila metri quadrati e traspone nella realtà concreta di un’architettura aperta al pubblico le potenzialità costruttive del mattoncino più famoso del mondo.

 

Progettata dallo studio danese Bjarke Ingels Group / BIG, la casa rappresenta la perfetta unione tra mondo dei grandi e universo dei piccoli e propone una serie di soluzioni progettuali innovative e sorprendenti, da scoprire passo dopo passo attraverso le parole e le immagini che danno vita al documentario.

Architettura e design a portata di telecomando
Torna alla panoramica

Sponsor 2020

 

Lighting partner

Partner Media

Con la partecipazione di

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Design & Plan